Seconda sconfitta per il Bolzano

 Seconda sconfitta per il Bolzano
05.02.2018

Seconda, amara sconfitta per l’HCB Alto Adige Alperia nel Qualification Round. Dopo il K.O. di venerdì sera contro il Fehervar, i Foxes si arrendono per 1 a 0 anche in Repubblica Ceca, contro l’Orli Znojmo. A decidere la contesa Colton Yellow Horn, che in avvio di seconda frazione trova l’unica rete della gara. Il Bolzano crolla così all’ultimo posto in classifica, con 8 partite ancora a disposizione e a -5 dall’ultimo posto disponibile per i playoffs, occupato dal Fehervar.

La cronaca. Coach Kai Suikkanen, oltre al lungodegente Clark, rinuncia anche a Domenic Monardo, alle prese con un problema muscolare. E’ Lo Znojmo a fare la partita nei primi minuti. I cechi prendono subito d’assedio il terzo difensivo biancorosso, chiamando Tuokkola ad un paio di interventi importanti. I Foxes cercano di mettere fuori la testa con DeSousa, che servito da Petan chiama Schwarz alla prima parata del match. Il Bolzano neutralizza una superiorità numerica dei padroni di casa e poco più tardi non riesce a far fruttare il proprio powerplay: a rendersi pericoloso solo Austin Smith, che nel traffico fa partire un tiro che si spegne di poco a lato. Un primo tempo avaro di emozioni si chiude sul punteggio di 0 a 0.

La seconda frazione si apre in 4 contro 4, con Petan e Matus spediti in panca puniti per una piccola zuffa in chiusura di primo tempo. Dopo soli 37 secondi lo Znojmo passa a condurre: grande giocata di Colton Yellow Horn, che si infila tra le maglie della difesa biancorossa e insacca con il rovescio. Il Bolzano continua a faticare e serve il miglior Tuokkola per tenere in piedi il risultato: il portiere finlandese è decisivo con la pinza su un tiro diretto all’incrocio di Cip. Foxes che provano a battere un colpo nella seconda parte del periodo centrale, ma Petan viene fermato da un grande riflesso di Schwarz. Halmo viene poi bloccato al momento del tiro dall’intervento in tuffo di Corbett, poi è ancora Schwarz a metterci la pinza sul tiro dalla distanza di Carlisle. Nel finale i padroni di casa mantengono il controllo del match, con DeSousa che deve immolarsi su una botta dalla blu di Lattner. Bolzano che resiste in inferiorità numerica e alla seconda sirena il risultato è di 1 a 0.

Nel terzo drittel il “Leitmotiv” del match non cambia. Lo Znojmo non fatica a controllare il vantaggio, seppure minimo, e il Bolzano inizia ad aumentare la pressione soltanto a 10 minuti dal termine. Schwarz riesce però a chiudere la porta in faccia ai Foxes, che in powerplay sfiorano il pareggio con Angelidis. Nemmeno l’assalto finale con il sesto uomo di movimento produce gli effetti sperati e alla sirena la seconda sconfitta nel Qualification Round diventa realtà.

Egger e compagni torneranno sul ghiaccio giovedì 8 febbraio, alle ore 19:15, in casa dei Graz 99ers. Sabato poi il match del Palaonda contro i Dornbirn Bulldogs, con Family Day e ingaggio iniziale alle ore 16.

 


Vai alla lista
 

 
 
 
Gli Special
  Ebel Platzierungsrunde 2017/18
  Ebel Qualification Round 2017/18
  Campionato Ebel 2017/18
 
Ultimi articoli
Coppa Italia : ecco ... - 18.12.2018
Tra sabato e domenica è iniziato il cammino delle formazioni ...
Riku-Petteri ... - 28.02.2018
Grande sfida per l’allenatore del Renon Riku-Petteri Lehtonen. Il
Interrota la ... - 05.02.2018
Si è chiuso il fine settimana della Alps Hockey League con la sfida ...
Seconda sconfitta ... - 05.02.2018
Seconda, amara sconfitta per l’HCB Alto Adige Alperia nel ...
Newsletter