Play Off ALPS: Il Renon pareggia la serie , tutte vittorie esterne

 Play Off ALPS: Il Renon pareggia la serie , tutte vittorie esterne
09.03.2018

Mercoledì 7 marzo alle 20.30 sono in programma le gare-2 dei quarti di finale di Italian Hockey League. Nei primi 60 minuti di gioco sono arrivate 4 vittorie per le squadre di casa, classificatesi con il rank più alto dopo la regular season e la seconda fase, dunque potrebbe già essere un match chiave per le sconfitte.

Compito molto molto difficile quello dell’Alleghe dopo quanto visto in gara-1. Le civette avranno si modo di recuperare i loro giocatori indisponibili perché impegnati con l’Under 19, ma si troveranno contro una squadra molto quadrata, che può contare su un roster lunghissimo e soprattutto ricco di talento. Con 4 gol nella prima partita Michael Sullman si è dimostrata un’aggiunta di altissimo valore per il Merano, così come l’altro ex-Egna Willeit. Servirà la gara perfetta all’Alleghe per dimenticare quanto successo domenica e provare il colpaccio, cercando innanzitutto di non sbagliare nulla in difesa e provando a sfruttare i pochi spazi che verranno concessi.

Più equilibrata appare la sfida tra Ora ed Appiano. Gara-1 si è decisa quasi in volata in favore dei pirati, ma per quanto fatto vedere sin qui i Frogs hanno sicuramente delle carte da giocare a loro favore. Iniziando innanzitutto da un sistema difensivo che si è ben comportato in stagione, e che deve essere il cardine su cui poggiare le speranze di rimonta. Col recupero di Scelfo l’Appiano è in grado di mettere in pista un attacco di grandissimo talento, cui va aggiunto un goalie come Peiti in grande crescita e sicuro protagonista di questi playoff.

Sempre nella Bassa Atesina si giocherà gara-2 della serie tra Caldaro e Milano. Nonostante il 5 a 2 di gara-1, i lucci sono sicuramente stati molto pericolosi, tenendo il match in equilibrio sino agli ultimi 10 minuti e sfiorando diverse volte il vantaggio. Squadra giovane, questo Caldaro per vincere non dovrà sbagliare nulla, regalare penalità o sprecare superiorità numeriche. Trascinato dai suoi leader offensivi Perna e Petrov il Milano ha tutte le armi per potersi imporre di nuovo. Seppur senza coach Massimo Da Rin, impegnato con la Nazionale di Sledge Hockey in Corea del Sud per le Paralimpiadi, la squadra gira ormai con automatismi consolidati, essendo comunque composta da un gruppo che gioca insieme da diverse stagioni.

Chiuderà la serata il derby trentino tra Fiemme e Pergine. Di scena a Cavalese, questa partita deve servire ai fiemmesi per rialzare la testa dopo una gara-1 regalata alle linci, con un 3 a 0 di parziale dopo nemmeno 5 minuti di gioco che non è stato più recuperato. Difesa e portiere dovranno essere le basi per i gialloneri, che in questi playoff si affidano a Giancarlo Kostner, goalie del Gardena, per fermare il Pergine. I biancorossi dopo il successo di gara-1 hanno dimostrato una volta di più le loro capacità. Squadra che non si arrende mai e che ha messo in difficoltà anche le grandi dell’IHL, la truppa di coach Armani vuole guadagnarsi il match point per le semifinali

 


Vai alla lista
 

 
 
 
Gli Special
  Ebel Playoff 2017/18
  Ebel Platzierungsrunde 2017/18
  Ebel Qualification Round 2017/18
 
Ultimi articoli
Il Gherdeina pesca ... - 21.06.2018
L'Hockey Club Gherdëina è lieto di annunciare due nuovi acquisti per ...
Il MIlano saluta Da ... - 19.06.2018
L’Hockey Milano Rossoblu desidera ringraziare coach Massimo Da
Stefan Quinz ... - 19.06.2018
Altra giovane promessa in arrivo per il Renon. Martedì i “Buam” hanno
Il Renon ingaggia ... - 14.06.2018
Continua il mercato in entrata per i campioni d’Italia del Renon.
Newsletter