l Vipiteno ingaggia Kyle Just

23.07.2018

I Wipptal Broncos Weihenstephan sono lieti di annunciare l’ingaggio dell’attaccante canadese Kyle Just. Nato nel 1991 ad Arnprior (Ontario), Kyle può essere utilizzato sia al centro come sull’ala.

L’attaccante di stecca sinistra, alto 180 cm per 86 kg di peso, nel rinommato campionato universitario NCAA ha giocato per il Mercyhurst College, dove è riuscito a migliorare le sue statistiche anno dopo anno per diventare il secondo top scorer ed il miglior cecchino dei Lakers. Con 102 punti (29 G, 73 A) in 142 partite di NCAA ha raccolto un bottino di tutto rispetto, superando la soglia dell’esclusivo “club dei 100 punti”.

Nel novembre del 2015 ha firmato per i Tilburg Trappers nella Oberliga tedesca, dove sulla superficie ghiacciata più grande ha saputo far tesoro della sua velocità e di uno scatto esplosivo. Con 24 reti, 28 assists e 52 punti in sole 32 partite di regular season, Just ha registrato la migliore media di punti a partita della sua squadra ed anche nei playoff con 7 reti, 11 assists e 18 punti in 15 partite ha avuto grandi meriti nella corsa al titolo della squadra olandese.

Nell’estate del 2016 si trasferì in Ungheria ai Fehérvári Titánok, dove con 42 punti (17 reti e 25 assists) si è qualificato al primo posto tra i marcatori della sua squadra. A fine gennaio poi, con la chiusura del mercato, è stato ingaggiato dai Lausitzer Füchse in DEL2, dove grazie a buone prestazioni nei playoff ha ottenuto il rinnovo del contratto. In autunno però si è fratturato un dito ed alla fine si è ritrovato come sesto giocatore import con un limite di soli quattro imports sul foglio partita. Dopo un totale di 26 partite in DEL2 con la maglia delle volpi Sassoni, per la quali ha segnato 8 reti, contribuito 11 assists e raccolto 19 punti, il suo contratto è stato sciolto a dicembre e Kyle è ritornato nella Oberliga.

Con 19 reti e 19 assists in 27 partite per i Sonthofen Bulls, l’attaccante ha dato ulteriore prova del suo istinto offensivo, registrando di nuovo con grande distacco la migliore media di punti a partita della sua squadra. Nei quarti di finale dei playoff però, dopo soli 17 minuti di gioco la sua stagione è terminata per un infortunio.

Oltre al suo eccellente pattinaggio ed alla capacità di eseguire scatti esplosivi, il canadese non solo si distingue per il suo fiuto del gol, ma possiede anche un’ottima visione di gioco ed è una forza al cerchio d’ingaggio. Per questo, coach Ivo Jan prevede di utilizzarlo come centro.

Kyle non vede l’ora di iniziare questo nuovo capitolo della sua carriera: “Sono felice di passare questa stagione assieme a voi e non vedo l’ora di iniziare. Spero che avremo occasione di festeggiare tanti successi! I miei punti di forza sono le mie doti offensive ed un elevato ‘hockey-IQ’. A me piace imparare cose nuove e migliorare come giocatore, e spero che il mio successo personale possa contribuire a vincere un titolo.”

Con i Broncos indosserà la maglia con il numero 73

 


Vai alla lista
 

 
 
 
Gli Special
  Campionato ALPS 2018/19
  Campionato EBEL 2016/17
  Ebel Playoff 2017/18
 
Ultimi articoli
Renon : Tra ... - 26.08.2018
Con la conferma dei due attaccanti Julian Kostner e Kevin Fink e l
Tesini torna in ... - 14.08.2018
Aria di ritorni in casa Hockey Milano, rientra infatti alla base ...
Sabato 11 ad Asiago ... - 08.08.2018
La Migross Supermercati Asiago Hockey scende in campo contro le
Capitan futuro ... - 07.08.2018
Continua la storia rossoblu di Marcello Borghi, capitan futuro, nato a
Newsletter