Il Val Pusteria già qualificati per i 4 di finale

 Il Val Pusteria già qualificati per i 4 di finale
03.02.2019

Con il ritorno alla vittoria in casa per 4:1 contro il Klagenfurt-II, i Lupi della Val Pusteria conquistano matematicamente l’accesso diretto ai quarti di finale della Alps Hockey League, stagione 2018/19. Nell’altra partita disputata in serata, il Lubiana doma nel finale un buon Gherdeina che si perde negli ultimi minuti di gioco. Il 5:2 a favore dei balcanici sta un po’ stretto alle Furie. Le altre cinque partite in programma nel sabato della AHL non sono state disputate per il caos viabilità tra Italia ed Austria a causa delle copiose nevicate di venerdì notte e per l’accumulo di neve sull’impianto dei Wipptal Broncos.

Ora le otto squadre della IHL – Serie A si fermano per dare spazio alla settimana internazionale in cui scenderanno in pista le Nazionali Senior ed Under italiane nei vari tornei in Italia ed all’estero. La Alps continuerà con qualche partita specialmente sul versante austriaco. Ma il 12 febbraio la AHL tornerà con una giornata molto ricca d’incontri e con  la riedizione della Finale della Final-4 Scudetto tra Rittner Buam e Migross Supermercati Asiago Hockey. Questa giornata sarà il preludio ad un intenso periodo che porterà la stagione regolare al suo termine (2 marzo). Le prime 4 in classifica a quella data saranno qualificate direttamente ai quarti di finale (il Brunico è già la prima). Dal 5° al 12° posto ci saranno degli incroci playoff al meglio delle 2 vinte per raggiungere i quarti. Dal 13° al 17° posto la stagione sarà terminata.

 

Alps Hockey League – 2 febbraio 2019 
HK SZ Olimpija vs. HC Gherdeina 5:2
HC Val Pusteria Lupi vs. EC-KAC II 4:1

 

HK SZ Olimpija vs. HC Gherdeina valgardena.it 5:2 (0:0, 2:1, 3:1)
Arbitri: DURCHNER, PODLESNIK, Bedynek, Bergant.

Senza la presenza dello squalificato Miha Zajc, l’Olimpia Lubiana è partito meglio e gli ospiti hanno dovuto concentrarsi sul loro lavoro difensivo. Ospiti che hanno dovuto fare a meno dei tre fratelli Vinatzer e di Moroder. Nel corso del primo tempo i padroni di casa hanno creato buone occasioni, ma non hanno trovato nessuna marcatura, con il portiere di Gherdeina, Misa Pietilä, che ha fatto delle belle parate. All’inizio del periodo centrale, i ladini sono riusciti a passare indenni una penalità, ma pochi secondi dopo Gregor Koblar (25′) ha sbloccato il punteggio. Poi un’altra penalità contro il Gherdeina ha portato ad un altro gol sloveno con Žan Jezovšek che ha colpito in power play. Ma nonostante il passivo maturato, la formazione altoatesina ha giocato sicuramente meglio dei Draghi Verdi: gli sforzi del Gherdeina sono stati ripagati dalla rete di Simon Pitschieler in powerplay, punto che rimesso in partita le Furie. Nel terzo tempo si è assistito ad un match interessante con gli ospiti vicini al pareggio. Ma al 53’ il Lubiana ipoteca la gara. Aleš Kranjc ha ripristinato il vantaggio di due marcature a favore dei balcanici che per l’occasione hanno sfruttato a dovere una doppia superiorità dopo un 2’+2’ al nuovo arrivato Viitanen e poi una penalità ad Eastman. Il team di Timo Keppo, tuttavia, non si è arreso e Franceso De Biasio ha realizzato il secondo goal ospite con un tiro in diagonale dalla distanza in powerplay (56’). Ma il Lubiana si è dimostrato molto cinico ed ancora Jezovšek ha firmato un goal pesantissimo mentre Anej Kujavec ha realizzato a porta vuota il 5:2. Con la quinta vittoria consecutiva, gli sloveni si confermano al secondo posto a + 6 dal Renon che questa sera, causa maltempo, ha saltato la sua trasferta a Salisburgo. Il Gherdeina ha dimostrato molta determinazione contro un avversario di spessore ma non ha gestito al meglio gli ultimi minuti di gioco ed il risultato sta un po’ stretto alle Furie per quanto visto nell’arco dei 60 minuti di gioco.

Goals Olimpija: Koblar (25.), Jezovšek (28./PP/Rajsar-Planko, 59./Vidmar-Rajsar), Kranjc (54./PP2/Vidmar-Music), Kujavec (60./EN/Orehek-Svete)
Goals Gherdeina: Pitschieler (35./PP/Demetz-Willeit), De Biasio (57./PP/Demetz-B. Kostner)

 

HC Val Pusteria Lupi vs. EC-KAC II 4:1 (1:0; 2:0; 1:1)
Arbitri: RUETZ, VIRTA, Bedana, Weiss.

Seconda partita consecutiva in casa per i Lupi della Val Pusteria che affrontano l’EC-KAC II dopo la sconfitta patita nell’ultimo turno contro il Kitzbuhel all’overtime. Il Brunico, come nell’ultima gara, non può disporre di Marko Virtala, Helfer ed Erlacher. Nel Klagenfurt c’è Nate Di Casmirro che ha giocato per tre stagioni a Brunico compresa l’ultima edizione della AHL. L’inizio della gara è come ci si aspetta: i gialloneri comandano le operazioni di gioco cercando di non sbagliare nulla mentre la formazione austriaca lotta su ogni disco ma deve giocare in copertura. A metà periodo il risultato cambia dopo la prima penalità dell’incontro fischiata a Valentin Hammerle per una bastonata. Durante il powerplay, Simon Berger si trova al posto giusto al momento giusto e realizza l’unica rete del primo periodo. Nel secondo tempo il Brunico aumenta minuto dopo minuto la sua intensità di gioco e raddoppia con un tiro al volo di Max Oberrauch (26’) e poi con un tiro da posizione defilata del capitano Armin Hofer a 45 secondi dalla seconda sirena. Il Klagenfurt, comunque, gioca la sua partita nel pieno delle sue possibilità ed a viso aperto. Nel terzo periodo il Brunico difende il risultato e poi prende due penalità. Sulla seconda infrazione, Valentin Hammerle realizza la prima rete del Klagenfurt-II. Ma la gara è saldamente sulle stecche dei padroni di casa che poi realizzano a porta vuota il goal del definitivo 4:1 con Teemu Virtala con largo anticipo (58’). I Lupi tornano alla vittoria e mantengono 13 punti di vantaggio sul Lubiana vittorioso in casa. Ma la cosa più importante è che il Val Pusteria è la prima squadra qualificata direttamente ai quarti di finale playoff. Il Lustenau (5°) non può più raggiungere  i pusteresi e quindi quest’ultimi sono la prima formazione a raggiungere direttamente i quarti.

 

Goals PUS: 1:0 Simon Berger (10:48/PP1/T.Virtala – Gander); 2:0 Max Oberrauch (26:38/Corbett-Leitner); 3:0 Armin Hofer (39:15/Piroso-March); 4:1 Teemu Virtala (58:16/EN)
Goal KA2: Valentin Hammerle (50:59/PP1);

 


Vai alla lista
 

 
 
 
Gli Special
  Ebel Pick-Round 2018/19
  Campionato Ebel  Qualification Round 2018/19
  Campionato IHL 2018/19
 
Ultimi articoli
UN FESTIVAL DI GOAL ... - 17.02.2019
Successi per HC Val Pusteria Lupi, HK SZ Olimpia Lubiana, Red Bull ...
ALPS: modificato il ... - 14.02.2019
Le 5 partite che sono state spostate per causa di forza maggiore, lo ...
Diretta streaming ... - 14.02.2019
Tutte le partite casalinghe della Migross Supermercati Asiago Hockey ...
Fine settimana ... - 14.02.2019
Dopo la falsa partenza contro Vienna, l’HCB Alto Adige Alperia torna
Newsletter