Il Bolzano torna con 1 punto solo da Villach

 Il Bolzano torna con 1 punto solo da Villach
28.09.2018

Seconda sconfitta consecutiva per l’HCB Alto Adige Alperia, che alla Stadthalle viene piegato per 3 a 2 dall’EC Panaceo VSV dopo i tiri di rigore. A differenza del match di domenica scorsa, però, i biancorossi riescono a conquistare almeno un punto che permette di muovere la classifica: la truppa di coach Kai Suikkanen stazione adesso al quinto posto. Dopo un primo tempo avaro di emozioni, il Bolzano riesce a replicare due volte ai vantaggi austriaci grazie a MacKenzie e Blunden, andando vicino a chiudere i giochi all’overtime, ma poi capitolando agli shootouts. Grande prestazione di Brett Findlay, con due assist d’oro nelle due marcature biancorosse.

La cronaca. Coach Kai Suikkanen recupera Andrew Crescenzi, che fa così il suo esordio in campionato, ancora fuori invece il lungodegente Luca Frigo e Alex Petan, che tornerà la prossima settimana dal Canada.

Poche emozioni nei primi minuti e neanche un powerplay in favore del VSV riesce a cambiare l’inerzia del match. La prima occasione per i Foxes arriva sulla stecca di Findlay, che si infila per vie centrali, salta il portiere ma non riesce a infilare in rete per via dell’intervento di un difensore avversario. Dall’altra è Pelech a provarci, ma Irving non ha problemi a bloccare. Un’incursione centrale di Nordlund termina con una conclusione neutralizzata da Bakala, poi i biancorossi non sfruttano la prima superiorità numerica a favore di serata. Reti inviolate alla prima sirena.

I Foxes cambiano atteggiamento nel periodo centrale, andando subito vicini al vantaggio con una bella combinazione Blunden-Findlay-Catenacci. Un errore in fase difensiva apre però all’occasione di Down, fermato da un grande intervento di riflesso di Irving. Catenacci ci prova ancora qualche minuto più tardi, colpendo l’esterno del palo, mentre Miceli non trova il disco su un assist illuminante di Crescenzi. Ancora Bolzano, questa volta con Insam che spara troppo centralmente dopo essersi proposto bene a rimorchio. Neanche in powerplay i biancorossi riescono a sbloccare il risultato ed ecco quindi che il Villach fa del cinismo la sua virtù, prima sfiorando il goal con Schlacher, poi trovandolo con Jason DeSantis, che al 34:14 trova la conclusione al volo vincente sull’assist di Brunner. I padroni di casa vanno anche a un passo dal raddoppio: Trivino prova il wraparound a colpo sicuro, ma viene fermato da un intervento miracoloso di Irving in spaccata. Bolzano che si ritrova poi ancora con l’uomo in più e a 20 secondi dalla sirena trova il meritato pareggio: grande giocata di Findlay, che lascia sul posto il diretto avversario e serve a Matt MacKenzie un disco impossibile da sbagliare. 1 a 1 dopo 40 minuti di gioco.

Dopo quattro minuti del terzo tempo i padroni di casa tornano in vantaggio: contropiede condotto da Sharp, Bacher lascia un bel disco ad Alderson che con uno slapshot non lascia scampo a Irving. I Foxes provano a reagire con Findlay, ma rischiano di capitolare ancora con Trivino che colpisce in pieno il palo. Bolzano che alza la pressione in powerplay, andando vicino al pareggio con Crescenzi e due volte con Blunden, ma Bakala abbassa la saracinesca. Neanche il goalie canadese può nulla però al 54:20: giocata da cineteca di Findlay, che prima salta un difensore con un numero e poi si inventa un gran disco per Mike Blunden, che punta la porta e spolvera l’incrocio dei pali. Nel finale Villach ancora pericoloso con Maxa, ma il match scivola all’overtime.

In 3 contro 3 fioccano le occasioni, soprattutto in casa Bolzano che ha più e più occasioni per chiudere la gara. Cinque minuti non bastano e si va ai tiri di rigore: dopo i goal di Trivino e Miceli si va ad oltranza e lo shootout decisivo è quello dell’ex biancorosso Jerry Pollastrone, che regala al VSV il punto addizionale.

Bernard e compagni avranno adesso qualche giorno di pausa in vista del derby di martedì 2 ottobre: appuntamento alla Tiroler Wasserkraft Arena di Innsbruck alle ore 19:15, prima di un weekend da giocare tra le mura di casa contro Vienna e Zagabria

 


Vai alla lista
 

 
 
 
Gli Special
  Campionato NHL 2018/2019
  Campionato IHL 2018/19
  Campionato ALPS 2018/19
 
Ultimi articoli
Punto NHL – ... - 12.12.2018
Di Diego Maestrelli ( articolo preso dal sito Lo Sport 24
IHL: Caldaro al ... - 10.12.2018
Con la disputa della quindicesima giornata di Italian Hockey
Al Gherdeina arriva ... - 08.12.2018
Linus Lundström si è rotto il legamento crociato anteriore nella ...
Il Renon tranquillo ... - 08.12.2018
Vittoria doveva essere e vittoria è stata per i campioni d’Italia del ...
Newsletter