Il Bolzano a valanga sul Villach

 Il Bolzano a valanga sul Villach
08.01.2018

Terza vittoria consecutiva e altri tre punti importantissimi per l’HCB Alto Adige Alperia, che espugna la Stadthalle di Villach con il punteggio di 5 a 1. Vittoria quasi mai in discussione per i Foxes, che dominano dall’inizio alla fine chiudendo la prima frazione avanti per 2 a 1 e andando a segno altre tre volte nel periodo centrale. Grande protagonista Mike Halmo, autore delle due reti che hanno spaccato in due il match: di DeSousa, Monardo e Glira le altre marcature biancorosse. Con questo successo Egger e compagni restano al decimo posto in classifica, prendendo le distanze da VSV e Znojmo e portandosi a -1 dal Graz e -2 dalla coppia Dornbirn-Fehervar. La sesta piazza, occupata dallo Zagabria (che ha anche una partita da recuperare), è lontana 7 punti con sei partite ancora da giocare in regular season.

La cronaca. Coach Kai Suikkanen rinuncia agli infortunati Michele Marchetti (problema muscolare), Markus Gander, Austin Smith e Mat Clark. Nel primo tempo è il Bolzano a fare la partita, rendendosi pericoloso fin dai primi minuti con una conclusione di Miceli sull’esterno della rete e con una conclusione di Egger fermata da Herzog. Foxes che resistono bene al primo powerplay austriaco e poi, al minuto 08:02, centrano il vantaggio: Petan lancia DeSousa, che brucia la difesa del Villach in velocità e insacca tra i gambali di Herzog. Dopo l’1 a 0 i Foxes continuano a spingere, sfiorando il raddoppio prima con una conclusione di Miceli, poi con Tomassoni, infine con Egger. Il VSV dall’altra fa del cinismo la sua miglior virtù, pareggiando i conti al 16:43: tiro dalla distanza di Stebih, rebound concesso da Tuokkola e tocco vincente di Verlic. Il Bolzano però non si fa abbattere e, subito dopo, sfrutta il primo powerplay a favore: lo special team biancorosso mette pressione a Herzog, che alla fine capitola sul tocco vincente di Halmo. 2 a 1 per gli ospiti alla prima sirena.

Il periodo centrale è un dominio bolzanino. Dopo meno di quattro minuti Halmo piazza la doppietta personale, accentrandosi verso la porta e infilando il puck alle spalle di Herzog con il rovescio. Passano altri tre minuti e i Foxes calano anche il poker: botta dalla blu di Gartner, il goalie austriaco non trattiene e per Monardo è un gioco da ragazzi appoggiare in rete. Il 4 a 1 mette K.O. il Villach, che continua a soffrire l’enorme spinta biancorossa, producendo solo qualche occasione che Tuokkola non fatica a controllare. Il Bolzano mantiene alta la concentrazione, continuando a produrre occasioni e colpendo per la quinta volta al 38:12: grande azione di Sointu, disco per Glira che dalla distanza buca ancora Herzog. Foxes avanti per 5 a 1 dopo 40 minuti.

Nel terzo tempo Egger e compagni si limitano a a controllare il largo vantaggio, sfiorando in due occasioni la sesta rete con Miceli e Petan. Herzog riesce a limitare i danni, ma i suoi compagni rinunciano ad ogni tentativo di rimonta. Alla sirena finale i Foxes festeggiano il 5 a 1 e i tre punti.

Il Bolzano tornerà in pista il prossimo weekend con due match casalinghi: venerdì 12 gennaio alle 19:45 lo scontro diretto contro il Medvescak Zagabria, domenica 14 gennaio alle 17:30 il big match contro la capolista Vienna Capitals.

(L.T.

 


Vai alla lista
 

 
 
 
Gli Special
  Campionato NHL 2018/2019
  Campionato IHL 2018/19
  Campionato ALPS 2018/19
 
Ultimi articoli
Punto NHL – ... - 12.12.2018
Di Diego Maestrelli ( articolo preso dal sito Lo Sport 24
IHL: Caldaro al ... - 10.12.2018
Con la disputa della quindicesima giornata di Italian Hockey
Al Gherdeina arriva ... - 08.12.2018
Linus Lundström si è rotto il legamento crociato anteriore nella ...
Il Renon tranquillo ... - 08.12.2018
Vittoria doveva essere e vittoria è stata per i campioni d’Italia del ...
Newsletter