IHL: la corsa al 1° posto del Master Round rimane aperta

 IHL: la corsa al 1° posto del Master Round rimane aperta
04.02.2019

La settima giornata della seconda fase di Italian Hockey League ha regalato diverse sorprese, prima fra tutte quella legata al Caldaro, che continua il suo momento difficile e viene sconfitto in casa da un ottimo Pergine. L’Appiano ne approfitta e si avvicina in classifica riaprendo completamente la lotta nel Master Round, mentre nel Qualification Round il Val di Fiemme vince la sesta partita consecutiva e si prende il primo posto in tabella. Rimane viva la lotta per il terzo posto, attualmente occupato dall’Ora che ha battuto il Como.

 

Il colpaccio di giornata è stato quello del Pergine, che ha battuto a domicilio l’ex capolista Caldaro,arrivata ormai alla terza sconfitta consecutiva, fatto questo mai successo prima in stagione. E si che i lucci sembravano aver indirizzato bene il match, visto che al 24.52 erano avanti per 4 a 1 grazie alle reti di Felderer, Gamper, Tomasini e Tedesco, contro la sola marcatura di Valorz per le linci. Nella seconda parte di match però i lucci hanno avuto un crollo verticale, sfruttato alla grande da un Pergine letteralmente spietato, capace di trovare con Cristellon il gol del 4 a 2 nel secondo periodo. Nel terzo poi i trentini hanno trovato un devastante parziale di 3 a 0 con la doppietta di Dell’Agnol in superiorità e il decisivo gol di Andrea Ambrosi. Successo per 5 a 4 del Pergine che allontana il Bressanone in classifica.

 

Questo anche perché i Falcons sono stati battuti dall’Appiano, ma solo dopo una sfida molto combattuta. Primo periodo chiuso sul 2 a 2, col tentativo di fuga dei pirati con Prochazka e Unterkofler annullato dai brissinesi Schenk e Daccordo. L’unica rete del drittel centrale arriva al 20.51 con Peruzzo, ma il 3 a 3 lo trova Rossaro al 46.22 rimettendo tutto in equilibrio totale. Serve ancora un guizzo all’Appiano, e arriva con l’esperto Prochazka al 52.45, con la rete decisiva del 4 a 3 che vale un successo pesantissimo in classifica.

 

Passiamo al Qualification Round, dove c’è da registrare la sesta vittoria in altrettante partite per il Val di Fiemme, ormai certo dei playoff e del primo posto nel girone, visto che il Varese è distante 10 punti con 3 partite da giocare. È stata comunque una partita combattuta quella con l’Alleghe, con trentini che hanno provato la fuga nel primo periodo con Vicenzi e Chelodi, fuga suturata dalle reti agordine di Marzolini e Edgar De Toni per il 2 a 2 al 38.16. I fiemmesi hanno così dovuto rivincerla, e ci sono riusciti nel terzo drittel con i gol di Gilmozzi e Locatin per il 4 a 2 finale.

 

Nell’altra partita del Qualification Round è arrivato un importante successo per l’Ora, che ha battuto il Como e al momento sarebbe terza e qualificata ai playoff. Partenza di fuoco dei Frogs che colpiscono subito con Pallabazzer e Walther nel primo periodo, quindi ancora Walther fa tris nella frazione centrale. Il Como reagisce e trova due gol con Mattia Meneghini tra secondo e terzo drittel, ma non bastano. 3 a 2 il punteggio finale in favore dei Frogs.

 

Foto di Georg Gaiser

Italian Hockey League – Seconda Fase – Master Round – 7° Turno – 2 febbraio 

SV Kaltern Caldaro rothoblaas – Hockey Pergine Sapiens 4-5 (3-1, 1-1, 0-3)
Gol: 3:09 M. Felderer (1:0), 10:06 M. Gamper (T. Waldthaler) (2:0), 14:20 F. Valorz (A. Meneghini) (2:1, PP1), 19:36 P. Tomasini (F. Colombo) (3:1), 24:52 D. Tedesco (F. Wieser, A. Sullmann Pilser) (4:1, PP1), 33:16 Y. Cristellon (M. Mondon-marin, A. Meneghini) (4:2, PP1), 48:38 M. Dall’agnol (N. Buonassisi, Y. Cristellon) (4:3, PP1), 50:47 M. Dall’agnol (A. Ambrosi, N. Buonassisi) (4:4, PP1), 55:37 A. Ambrosi (A. Ambrosi, N. Buonassisi) (4:5)

Penalità: 20-22 (6-6, 6-10, 8-6)
Tiri: 28-30 (8-11, 9-10, 11-9)
Arbitri: P. Gruber, T. Egger (A. Gallo, S. Ricco)
Spettatori: 190

 

HC Eppan Appiano – HC Falcons Brixen Bressanone 4-3 (2-2, 1-0, 1-1)
Gol: 4:41 M. Prochazka (S. Critelli) (1:0), 5:37 S. Unterkofler (P. Jaitner) (2:0), 11:18 O. Schenk (G. Braito, L. Scardoni) (2:1), 12:11 L. Daccordo (G. Braito, L. Scardoni) (2:2), 20:51 D. Peruzzo (T. Ebner, L. Scardoni) (3:2, PP2), 46:22 D. Rossaro (L. Tauber, O. Schenk) (3:3), 52:45 M. Prochazka (T. Ebner, M. Siller) (4:3)

Penalità: 8-14 (4-8, 2-6, 2-0)
Tiri: 26-20 (12-7, 9-5, 5-8)
Arbitri: M. Bagozza, L. Marri (F. Pace, J. Pace)
Spettatori: 385

 

Italian Hockey League – Seconda Fase – Qualification Round – 7° Turno – 2/3 febbraio 

Valdifiemme HC – Alleghe Hockey 4-2 (2-1, 0-1, 2-0)
Gol: 4:27 L. Vicenzi (E. Chelodi, F. Gilmozzi) (1:0), 16:33 E. Chelodi (E. Chelodi, F. Gilmozzi) (2:0, SH1), 19:11 M. Marzolini (J. Monferone, M. Da Tos) (2:1), 38:16 E. De Toni (D. Schiavone, M. Da Tos) (2:2), 52:20 F. Gilmozzi (E. Chelodi, J. Fronk) (3:2, PP2), 59:44 R. Locatin (J. Fronk, F. Kostner) (4:2)

Penalità: 20-16 (4-2, 8-4, 8-10)
Tiri: 35-30 (8-19, 11-10, 16-1)
Arbitri: L. Cassol, A. Benvegnù (F. De Toni, M. Da Pian)
Spettatori: 524

 

ASC Auer Ora – Hockey Como 3-2 (2-0, 1-1, 0-1)
Gol: 1:37 M. Pallabazzer (R. Zerbetto, M. Selva) (1:0), 1:51 H. Walter (P. Stimpfl, K. Zucal) (2:0), 26:45 H. Walter (F. Negri, A. Decarli) (3:0, PP1), 31:51 M. Meneghini (A. Ricca, A. Decarli) (3:1, PP1), 42:36 M. Meneghini (F. Ambrosoli, A. Decarli) (3:2)

Penalità: 25-15 (8-0, 15-11, 2-4)
Tiri: 31-25 (15-9, 6-10, 10-6)
Arbitri: M. De Col, S. Soraperra (P. Giacomozzi, A. Plancher)
Spettatori: 165

 


Vai alla lista
 

 
 
 
Gli Special
  Ebel Play Off 2018/2019
  Ebel Pick-Round 2018/19
  Campionato Ebel  Qualification Round 2018/19
 
Ultimi articoli
AHL : Domani sera ... - 19.03.2019
Mercoledì proseguono i quarti di finale playoff della AHL, al meglio ...
Il Renon non puo ... - 19.03.2019
Mercoledì sera i campioni d’Italia del Renon tornano sul ghiaccio per ...
Ebel: 3 incontri in ... - 04.03.2019
I playoffs sono ormai alle porte. Prima, però, l’HCB Alto Adige ...
Il Salisburgo vince ... - 03.03.2019
Seconda sconfitta consecutiva per l’HCB Alto Adige Alperia, che al ...
Newsletter