Da Vipiteno arriva De Luca per il Bolzano

 Da Vipiteno arriva De Luca per il Bolzano
07.06.2018

L’HCB Alto Adige Alperia continua il percorso di valorizzazione dei giovani giocatori italiani, già intrapreso da diversi anni. Il volto nuovo in casa Bolzano è Ivan Deluca, attaccante classe 1997 di stecca sinistra in arrivo dai Broncos Vipiteno.

Deluca (193 cm x 93 kg) è uno dei prodotti più promettenti dell’hockey italiano. Nato e cresciuto a Vipiteno, ha sempre giocato nella sua città natale, fin dalle giovanili. Nella stagione 2013/14 vince il campionato U18, mettendo a segno la bellezza di 70 punti in 31 partite (46 goal), e quello U20 (11 punti in 19 partite): numeri che gli permettono l’esordio in Serie A con la prima squadra, dove riesce anche a togliersi la soddisfazione del goal. Nei due anni successivi si divide ancora tra U18, U20 e squadra senior, entrando in pianta stabile nel roster della Alps Hockey League dalla stagione 2016/17: due campionati chiusi entrambi con 17 punti, che gli consentono di guadagnarsi anche la convocazione in Nazionale. Con la maglia Azzurra, negli ultimi Mondiali ungheresi, ha conquistato insieme al Blue Team la qualificazione alla Top Division: un obiettivo centrato da protagonista, con un goal e cinque assist (top scorer azzurro e miglior assistman del torneo).

 

Per Deluca inizia adesso un’avventura tutta nuova, con il grande salto in EBEL: “Da quanto il Bolzano ha intrapreso questo campionato il mio sogno è sempre stato giocare qui – spiega il neo-biancorosso – non mi aspettavo di farcela così presto e sono felicissimo: ai Mondiali ho iniziato a capire cose vuol dire giocare a livelli più alti e mi sono sentito bene, spero di iniziare la nuova stagione con i Foxes così come ho finito quella appena passata con il Blue Team. E’ una fortuna conoscere già tutti i giocatori italiani in forza al Bolzano, mi aiuteranno ad ambientarmi”. Per lui subito una grande esperienza in Champions Hockey League: “Sarà un’opportunità unica – afferma – giocare a quei livelli, in Finlandia e in Svezia, non capita tutti i giorni. Ma non vedo l’ora soprattutto di poter giocare al Palaonda, di fronte a dei tifosi fantastici che mi hanno sempre affascinato: sarà fantastico. Il mio obiettivo per questa prima stagione? Prima di tutto arrivare il più lontano possibile come squadra, mentre dal punto di vista personale darò tutto per migliorarmi, allenamento dopo allenamento e partita dopo partita, dando il massimo per la squadra e per i tifosi”.

Sul nuovo attaccante biancorosso anche le parole di Clayton Beddoes, coach della Nazionale Italiana e allenatore del Vipiteno dal 2015 al 2017: “Ivan, grazie alla sua stazza e allo stesso tempo alla sua mobilità, sarà un giocatore efficace in EBEL – spiega – è un ragazzo intelligente, che sa ascoltare i suoi allenatori e credo che, con il tempo e dei buoni allenamenti, in futuro possa diventare uno dei 6 migliori attaccanti del Bolzano: mi piace caratterialmente e ha sempre dimostrato di essere un ottimo compagno di squadra in tutti i team in cui l’ho allenato”

 


Vai alla lista
 

 
 
 
Gli Special
  Ebel Playoff 2017/18
  Ebel Platzierungsrunde 2017/18
  Ebel Qualification Round 2017/18
 
Ultimi articoli
Il Gherdeina pesca ... - 21.06.2018
L'Hockey Club Gherdëina è lieto di annunciare due nuovi acquisti per ...
Il MIlano saluta Da ... - 19.06.2018
L’Hockey Milano Rossoblu desidera ringraziare coach Massimo Da
Stefan Quinz ... - 19.06.2018
Altra giovane promessa in arrivo per il Renon. Martedì i “Buam” hanno
Il Renon ingaggia ... - 14.06.2018
Continua il mercato in entrata per i campioni d’Italia del Renon.
Newsletter