Ancora pareggio tra Hc Merano Marsilli - Valpellice

 Ancora pareggio tra Hc Merano Marsilli - Valpellice
05.12.2006

Contro il Valpellice è nuovamente pareggio: 2-2

 

Il Merano targato Marsilli soffre nell’ultima gara di campionato prima della pausa per il campionato mondiale di U20 e pareggia per 2-2 in una gara molto combattuta e nella quale le aquile meranesi hanno sprecato innumerevoli occasioni da gol. Meritato il punto per il Valpellice che si è dimostrato all’altezza della situazione e non ha demorso mai, credendoci fino in fondo e pareggiando a 34 secondi dal termine. Per il Merano, forse la prestazione più brutta vista alla Meranarena in questa stagione, prosegue comunque la striscia positiva arrivata a 16 risultati utili consecutivi. Il migliore dell’incontro è stato Mark Demetz, il portiere gardenese in forze al Valpellice.

 

I padroni di casa partono al completo, eccezione fatta per Stefan Palla ancora infortunato alla mano. In porta Bruno Aegerter schiera nuovamente Adam Russo che si era comportato molto bene contro gli All Stars Piemonte.

Per gli ospiti in panchina siede l’allenatore in seconda, Andrea Chiarotti, visto che Massimo Da Rin è impegnato nella telecronaca della partita della settimana di SKY TV, al Palaonda di Bolzano. Nella formazione piemontese, situazione invariata rispetto alla trasferta di Egna con tutti gli effettivi a disposizione, ma senza rinforzi dall’HC Milano che questa sera sarà, a sua volta, impegnato.

Inizio fulminante del Valpellice che dopo soli 68 secondi di gioco si ritrova sul ghiaccio con due uomini in più per 1’55. I piemontesi vanno in gol una prima volta al 2’00 su tiro dalla blu ma Soraperra annulla per infrazione dell’area di porta. Passano 30 secondi ed il Valpellice questa volta segna un gol regolare. La staffilata di Petrov s’infila nell’angolino alto con Russo coperto. Al 4’38 il Merano Marsilli colpisce un clamoroso palo con Steven Gallace e poco dopo Mark Demetz compie un’ottima parata su Ansoldi. I ragazzi di Aegerter, comunque, non sembrano esserci con la testa e commettono parecchi errori d’impostazione. Al 12’29 i padroni di casa godono di 35’’ in doppia superiorità ma Kiki Timpone non riesce a correggere in porta una ribattuta corta di Mark Demetz. Il portiere gardenese pochi secondi dopo compie un miracolo, togliendo dall’incrocio dei pali un tiro di Gallace. Al 14’ il Merano gode di altri due minuti e mezzo in doppia superiorità ma gli assalti meranesi vengono fermati da uno strepitoso Demetz. Quando anche Tambijevs, al 16’ manca la correzione in rete da posizione favorevole si capisce che per le aquile non è serata.

Nel secondo periodo la Valpe riparte in attacco con un’azione pericolosa di Dino Grossi (1’20) e sulla ripartenza fulminante Tambijevs spara su Demetz (1’26). L’ingaggio nel terzo degli ospiti produce un’altra, incredibile azione davanti a Demetz ma l’estremo difensore gardenese salva incredibilmente su Gallo. Al 5’33 il Merano Marsilli subisce una penalità ma riesce a mantenere le redini del gioco. Padroni di casa graziati, però, a pochi secondi dallo scadere della penalità con Di Stefano che si presenta da solo davanti a Russo e viene steso da dietro. Soraperra sorvola. Nuova superiorità bianconera al 10’ che porta il tanto sospirato pareggio. Tiro di Huber dalla blu e Saul davanti porta tocca quanto basta per beffare Demetz, sorpreso e non esente da colpe. Al 15’16 è Adam Russo a rispondere alla grande su colpo a botta sicura di Grossi. Non gli è da meno Demetz, che un minuto dopo (16’21) para in due tempi su Ansoldi e Saul. Sul finire del tempo i padroni di casa si ritrovano con l’uomo in meno ma sfiorano il vantaggio con un contropiede di Knight ed Ansoldi ma Demetz ci mette una pezza all’ultimo momento (18’05).

Nel terzo conclusivo il Merano Marsilli inizia con quattro superiorità di fila e complessivamente 45’’ in doppia superiorità ma fatica parecchio per bucare la difesa del Valpellice e spreca oltre sei minuti con l’uomo in più. Il gol del vantaggio meranese arriva, invece, sullo scadere di un’inferiorità numerica al 7’21 con Massimo Ansoldi a portare il disco nel terzo d’attacco e scagliarlo contro Demetz, che ci mette del suo e lascia passare il disco tra le gambe per il 2-1 delle aquile bianconere. Il Valpellice non si scoraggia ed al 10’ va vicinissimo al pareggio con un diagonale di Grossi che lambisce l’incrocio dei pali. Verso la fine di gara, nervi tesi con parecchi battibecco e qualche cazzotto di troppo. Ne fanno le spese Tambijevs e Silva, mandati in penalty box per due minuti (14’41). Il Valpellice, che al 18’06 usufruisce di una superiorità e chiama subito il timeout, e riesce a pareggiare a 34 secondi dal termine con 

 

Il tabellino:

 

HC Merano Marsilli – HC Valpellice 2:2 (0:1; 1:0; 1:2)

 

HC Merano Marsilli: Adam Russo (Martin Rizzi); Steven Gallace, Christian Alderucci “A”, Andreas Huber „A“, Mike Knight, Hannes Oberdörfer, Lorenz Von Pföstl; Massimo Ansoldi “C”, Massimiliano Gallo, Manuel Lo Presti, Thomas Mitterer, Andreas Palla, Christian Pixner, Adrian Saul, Leonids Tambijevs, Christian Timpone, Juha-Matti Vanhanen, Thomas Zöschg;

Coach: Bruno Aegerter

 

HC Valpellice: Mark Demetz (Marcello Platè); Marek Babic, Jussi Laine, Marco Tremolaterra, Manuel Moro, Chris Lyness, Valerio Mondon Marin; Mike Di Stefano, Dino Grossi, Aleksandr Petrov, Sasha Meneghetti, Alex Silva, Luca Covolo, Stefano Coco, Andrea Mosele, Gabriele Viglianco, Tommaso Traversa;

Coach: Andrea Chiarotti

 

Arbitri: Soraperra (Lorengo – Niederegger)

 

Reti: 1. tempo: 0:1 – 2’30 Petrov (V – PP2); 2. tempo: 1:1 – 11’45 Saul (M – Huber, Tambijevs – PP1); 3. tempo: 2:1 – 7’21 Ansoldi (M – Saul - EQ); 2:2 – 19’26 Grossi (V – Petrov – PP1);

 


Vai alla lista
 

 
 
 
Gli Special
  Campionato NHL 2018/2019
  Campionato IHL 2018/19
  Campionato ALPS 2018/19
 
Ultimi articoli
Venerdi a Bolzano ... - 17.01.2019
Con sei giornate al termine della regular season, l’HCB Alto Adige
Altra sconfitta per ... - 07.01.2019
Continua il periodo no dell’HCB Alto Adige Alperia. I biancorossi
Il Gherdeina frena ... - 06.01.2019
L’Asiago scende sul ghiaccio del Gardena con due obiettivi
Poker del Renon sul ... - 06.01.2019
Successo doveva essere e successo è stato per i campioni d’Italia del
Newsletter