Alps: Renon pareggia la serie si va alla bellissima

12.04.2018

Emozioni fino all’ultimo secondo in gara 6 della finale playoff della Alps Hockey League. Giovedì sera i Rittner Buam si sono imposti a Collalbo, dopo essere stato sotto dopo 40 minuti per 2:1, grazie ad una incredibile rimonta per 3:2, pareggiando così la serie al meglio delle sette partite sul 3:3. Si va così alla decisa gara 7, in programma domenica all’Odegar.

L’Arena Ritten stasera risponde presente: con 1815 spettatori si registra il tutto esaurito. Il Renon, spinto dai suoi tifosi, domina il primo periodo. Però a creare il primo pericolo è Fabrizio Pace al terzo minuto, che da ottima posizione non riesce a superare Patrick Killeen. Dopo cinque minuti i padroni di casa hanno la grande chance dell’1:0, ma in mischia Kevin Fink non coglie il disco. I “Buam” alzano ulteriormente il ritmo e dopo 9.23 minuti passano in vantaggio: Dan Tudin serve un disco d´oro a Thomas Spinell, che con il suo 17° gol stagionale realizza la rete dell’1:0. Poi il Renon non si ferma e sfiora più volte il raddoppio, ma l’ex Frederic Cloutier è attento. A tre minuti dalla prima sirena Killeen compie una grande parata su Anthony Nigro, così dopo 20 minuti il risultato sorride sempre a favore dei campioni in carica.

Il periodo centrale inizia con una parata miracoloso di Killeen, che compie un grande intervento su Jose Antonio Magnabosco. Poco dopo l’estremo difensore del Renon si deve però arrendere: Anthony Bardaro segna in mischia l’1:1. Poi si devono accomodare in panca puniti quasi contemporaneamente Julian Kostner e Thomas Spinell. Gli ospiti, come sempre micidiale nel powerplay, sfruttano la doppia superiorità numerica e passano per la prima volta in vantaggio grazie alla rete del solito Anthony Nigro al 26.43. Dall’altra parte il Renon potrebbe subito pareggiare, ma Spinell si fa ipnotizzare da Cloutier. Al 28° Simone Olivera si becca 2+2 minuti di penalità: i padroni di casa creano quattro nette occasioni da gol con Alex Frei, Simon Kostner, capitan Borgatello e Tudin, però uno strepitoso Cloutier non si fa superare. A pochi secondi dalla fine del periodo l’Asiago realizza il terzo gol, che però poco dopo viene annullato giustamente dagli arbitri con la prova video per un fallo su Killeen.

 

Victor Ahlström e Lutz completano la rimonta

Nell’ultimo drittel il Renon tenta il tutto per tutto e cerca il gol del pareggio. Gol che arriva dopo 46.44 minuti grazie ad una prodezza di Victor Ahlström, che segna sotto l’incrocio dei pali. La formazione di Lehtonen preme sull’acceleratore e non si accontenta del pari. A 10 minuti dal termine, con Bardaro in panca puniti, è proprio il grande ex della partita, Andreas Lutz, a completare la rimonta. L’Asiago cerca disperatamente di segnare il 3:3, ma la difesa del Renon resiste. Finisce così con la grande vittoria del Renon.

 

Rittner Buam – Migross Asiago 3:2 (1:0, 0:2, 2:0)

Rittner Buam: Patrick Killeen (Hannes Treibenreif); Christian Borgatello-Ivan Tauferer, Brad Cole-Hanno Tauferer, Andreas Lutz-Maximilian Ploner, Philipp Pechlaner; Oscar Ahlström-Victor Ahlström-Simon Kostner, Kevin Fink-Dan Tudin-Thomas Spinell, Alex Frei-Julian Kostner-Tommaso Traversa, Christoph Vigl-Edoardo Caletti-Johannes Fauster
Coach: Riku-Petteri Lehtonen

 

Migross Asiago: Frederic Cloutier (Andrea Longhini); Lorenzo Casetti-Alexander Gellert, Enrico Miglioranzi-Michael Sullivan, Francesco Forte-Phil Pietroniro; Giulio Scandella-Anthony Nigro-Federico Benetti, Fabrizio Pace-Marco Rosa-Anthony Bardaro, Simone Olivero-Michele Stevan-Jose Antonio Magnabosco, Davide Conci-Davide Dal Sasso-Josef Foltin
Coach: Tom Barrasso

 

Arbitri: Miha Bulovec, Matthias Ruetz (Gregor Rezek, Sebastian Tschrepitsch)

Reti: 1:0 Thomas Spinell (9.23), 1:1 Anthony Bardaro (24.02), 1:2 Anthony Nigro (26.43), 2:2 Victor Ahlström (46.44), 3:2 Andreas Lutz (50.54)

 

Tiri in porta: Renon 34 – Asiago 30

 

Spettatori: 1815

 


Vai alla lista
 

 
 
 
Gli Special
  Ebel Playoff 2017/18
  Ebel Platzierungsrunde 2017/18
  Ebel Qualification Round 2017/18
 
Ultimi articoli
Nigro saluta Asiago - 25.04.2018
La Migross Supermercati Asiago Hockey comunica che l’attaccante
Il Bolzano vince la ... - 21.04.2018
La favola è completa. L’HCB Alto Adige Alperia è per la seconda volta
Il Bolzano porta ... - 18.04.2018
Serata da leggenda al Palaonda di Bolzano. Davanti a 6.700 spettatori,
Vittoria ... - 17.04.2018
Una solida e concentrata Italia vince per 4:2 contro il Kazakistan e
Newsletter